Dal "Giardino" si possono fare interessanti gite nella zona. Accanto a tanti posti di interesse culturale significativi, anche meno conosciuti, che storicamente coprono tutto il periodo dagli etruschi fino al rinascimento, piccoli borghi pittoreschi (come Santa Fiora, Montalcino, Arcidosso) e noti centri turistici (come Siena, San Gimignano oppure Orvieto) ci sono altri parchi di sculture con arte contemporanea. Il più conosciuto è sicuramento il Giardino dei Tarocchi di Niki de St.Phalle (che apparteneva ai Nouveaux Realistes e ha realizzato un parco di sculture completamente diverso). Si può fare un viaggio comparativo che offre una grande varieta sul tema arte e natura: cominciando dai modelli storici (Parco dei Mostri a Bomarzo) fino ai tempi moderni (Fattoria di Celle di Giuliano Gori).
 


 
 
  Giardini di Sculture  
 


Da Grosseto in direzione Roma:
„Il Giardino die Tarocchi“, der Tarot-Garten von Niki de Saint Phalle
aperto dal 12 maggio fino al 19 ottobre, ore 14.30 – 19.30
Località Garavicchio, 58011 Capalbio (Gr)
www.nikidesaintphalle.com


In direzione Montalcino, Lago di Bolsena:
“La Serpara”
Durante l'anno si può visitare il giardino di sculture su prenotazione telefonica
Contatto:
Paul Wiedmer & Jacqueline Dolder
loc.serpara 1
I-01020 Civitella d' Agliano (VT)
Tel./Fax: +39 0761 91 40 71
E-Mail: wiedo@libero.it
www.serpara.net


Vicino a Pistoia:
“Fattoria di Celle”
Santomato
Tel. +39 0573 479907
Fax +39 0573 479486
solo su prenotazione telefonica

Il Giardino dello scrittore Collodi (autore di "Pinocchio")
Giardino di Collodi
Montecasino

In direzione di Roma, dopo Orvieto
il giardino classico (manieristico) del conte Orsini:
"Parco dei Mostri“
01020 Bomarzo – Viterbo
Tel.: 0761/924029

 
         
    all'inizio della pagina   Altri posti di interesse turistico  
       
Il monastero di Sant'Antimo (in direzione Montalcino)

Il piccolo borgo Santa Fiora. Nella chiesa "La pieve delle Sante Fiora e Lucilla" si possono vedere ceramiche robbiane.

Le città di Siena, San Gimignano, Montalcino, Montepulciano, Orvieto

Grazie all'origine vulcanica del Monte Amiata si trovano tanti sorgenti di acqua calda, tra cui Saturnia, Petriolo e Bagni San Filippo.
Amanti del cinema conosceranno la vasca all'aria aperta in mezzo al paese di Bagno Vignoni, che è stata resa noto tramite il film "Nostalghia" di Andrej Tarkovskij.

Un posto di pellegrinaggio turistico è l'Abbazia del S.Salvatore (fondato 750), che è stato uno dei centri più significativi del medioevo.