Fondazione

Fondazione
»HIC TERMINUS HAERET – IL GIARDINO DI DANIEL SPOERRI«

Il motto latino »Hic Terminus Haeret« che si trovo scritto sul cancello all’ingresso al Giardino significa »Qui aderiscono i confini«. »Terminus« in questo caso più che confine vorebbe dire passaggio, in quanto Daniel Spoerri sicuramente non aveva l’intenzione di portare a termine la sua opera artistica con l’installazione del parco di sculture. Piuttosto è rimasto incantato in questo motto manieristico dal verbo »haeret« – »adhaerere« che ci ricorda la forza aderente come se si trattasse di una colla.

Katharina Duwen, Daniel Spoerri
Daniel Spoerri e Katharina Duwen, 1986
Foto: Stefan Moser, 1986

La Fondazione

La fondazione »Il Giardino di Daniel Spoerri – Hic Terminus Haeret« è stata fondata nel 1997 da Daniel Spoerri e la sua moglie Katharina Duwen.

La forza innata è ovvia: ormai sono 54 gli artisti che sono legati al Giardino. Tutti hanno regalato una o piu` opere alla Fonazione. Con tutti i bronzi di Spoerri vi sono un totale di 113 installazioni da vedere. Per visitare tutto il Giardino che ricopre una dimensione di 16 ettari sono necessarie tre ore, tutto passeggiando nel terreno di 16 ettari si impiegano ca. tre ore.

Statuto e compiti della Fondazione

Oltre la conservazione e la cura del Parco di sculture e la sua apertura al pubblico, la Fondazione si dedica anche ad altri tipi di attività. Vuole essere punto di formazione didattica, in maniera da conferire materiale informativo che possa essere utile nel campo di formazione, che possa essere utilizzata per ricerche nel campo di storia d’arte (è presente una vasta biblioteca), oppure per conferenze scientifiche o altro. In questo contesto è anche desiderata la presenza di borsisti che non devono necessariamente lavorare nell’ambito delle arti figurative. Fino ad adesso la Fondazione ha ospitato 10 borsisti che sono stati pagati da privati o da altre Fondazioni.

Michele Zocco, Anna Mazzanti, Daniel Spoerri, Barbara Räderscheidt,
Susanne Neumann, Daniele Rossi e Walter Vaghi
(nella foto mancano Angelo Maineri, Gino di Maggio, Stefano Mancuso,
Cristiana Favretto e Silvia Abbruzzese)

CONTATTO:

Fondazione »HIC TERMINUS HAERET –
IL GIARDINO DI DANIEL SPOERRI«
Strada Provinciale Pescina
Loc. II Giardino
I – 58038 Seggiano (GR)

tel +39 0564 950 553
www.danielspoerri.org

info@danielspoerri.org

barbara.raederscheidt@spoerri.at

La Fondazione – Il Consiglio Amministrativo

Daniel Spoerri

fondatore del Giardino; direttore artistico della Fondazione.
Barbara Räderscheidt Stiftungsrat Stiftung Hic Terminus Haeret Il Giardino di Daniel Spoerri

Barbara Räderscheidt

presidente della Fondazione; artista e curatrice, residente a Colonia. Studia arte, inglese e pedagogia. Dal 1998 lavora a stretto contatto con Daniel Spoerri. Dal 2010 dirige lo spazio espositivo Ausstellungshaus Spoerri a Hadersdorf am Kamp (Austria).
Susanne Neumann Foundation Board Hic Terminus Haeret Il Giardino di Daniel Spoerri

Susanne Neumann

artista, collaboratrice di lungo corso e assistente di Daniel Spoerri, legata al Giardino dal 1999. Ricopre diversi incarichi, dall’ideazione del progetto grafico di tutti i materiali stampati del Giardino, fino alla cura degli allestimenti artistici e paesaggistici; membro della Fondazione dal 2007.
Anna Mazzanti Stiftungsrat Stiftung Hic Terminus Haeret Il Giardino di Daniel Spoerri

Anna Mazzanti

storica dell’arte, specialista ed esperta conoscitrice dei giardini storici e contemporanei della Toscana; dal 2000 consigliere della Fondazione e referente per le questioni storico-artistiche.
Vive a Firenze. Insegna al Politecnico di Milano.
Gino di Maggio Stiftungsrat Stiftung Hic Terminus Haeret Il Giardino di Daniel Spoerri

Gino di Maggio

fondatore del Mudima di Milano, la prima fondazione dedicata all’arte contemporanea in Italia; amico di lunga data e collezionista di Daniel Spoerri. Membro fondatore della Fondazione.

Angelo Maineri

scultore di Varese. Formazione di scultore classico nell’atelier di Antonio Danzi. Assistente di Daniel Spoerri dal 2015; consigliere della Fondazione dal 2015.
Stefano Mancuso Stiftungsrat Stiftung Hic Terminus Haeret Il Giardino di Daniel Spoerri

Stefano Mancuso

direttore scientifico della Fondazione. Esperto nel campo di ricerca dell’intelligenza delle piante e direttore del LINV (International Laboratory of Plant Neurobiology) di Firenze.
Cristiana Favretto Stiftungsrat Stiftung Hic Terminus Haeret Il Giardino di Daniel Spoerri

Cristiana Favretto

architetto, è entrata a far parte della Fondazione assieme a Stefano Mancuso. Esperta della combinazione tra tecnologia e natura e della loro sinergia nelle »macchine organiche«.
Silvia Abbruzzese Stiftungsrat Stiftung Hic Terminus Haeret Il Giardino di Daniel Spoerri

Silvia Abbruzzese

Silvia Abbruzzese, insegnante; consigliere della Fondazione dal 2015. Curatrice di varie pubblicazioni su Daniel Spoerri e sul Giardino.
Daniele Rossi Stiftungsrat Stiftung Hic Terminus Haeret Il Giardino di Daniel Spoerri

Daniele Rossi

avvocato e sindaco di Seggiano.
Walter Vaghi Stiftungsrat Stiftung Hic Terminus Haeret Il Giardino di Daniel Spoerri

Walter Vaghi

Walter Vaghi, fonditore di Milano. Negli ultimi 10 anni ha fuso tutti i bronzi di Daniel Spoerri; nel Giardino è possibile ammirare alcune opere di Spoerri uscite dalla sua officina (per es. »Le rane acrobatiche« / »Froschakrobaten«)